Incontri tematici riservati ai soci e agli studenti

L’Associazione Astrofili Imolesi è lieta di proporre una serie di incontri tematici di approfondimento gratuiti riservati ai soci e, su prenotazione, agli studenti frequentanti Istituti di Istruzione Superiore di I e II grado. E’ richiesta la prenotazione da parte dei singoli studenti interessati (con max 1 accompagnatore per studente), fino a esaurimento dei posti disponibili. Non sono possibili prenotazioni da parte di comitive o intere scolaresche. 

Gli incontri si terranno secondo il calendario sotto riportato; dopo ogni incontro, meteo permettendo, si svolgerà una osservazione al telescopio per scrutare nel cielo alcuni degli oggetti descritti.

 

DOVE: Osservatorio Astronomico “Alfio Betti” – via Comezzano 21 – Imola

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: mail a  info@astrofiliimolesi.it

 

RELATORI:
Simone Brazioli, laureando in Astronomia
Federico Di Giacomo, Dottore in Astronomia e divulgatore

Questo il calendario e le tematiche affrontate:

 

Lunedì 7 ottobre 2019, ore 20:30
Star Lord, l’uomo delle stelle 

Le stelle sono l’elemento fondamentale dell’Universo e compongono, assieme ai gas, da cui nascono, strutture come le galassie. Le stelle hanno il compito di fornire luce, calore e materia. Esse sono quindi la base per costruire il cosmo.
In questa lezione intraprenderemo un viaggio attraverso la Galassia alla scoperta delle sue più importanti strutture stellari. Partiremo dalle nebulose, composte dai resti di antiche stelle e culle per la nascita di altre. Vedremo le stelle e le loro caratteristiche fondamentali, come la temperatura e la massa, che permettono di classificarle e conoscerne il destino. Sveleremo come le stelle si possano raggruppare in maestosi ammassi e piccoli sistemi. Scopriremo sistemi stellari anomali e puzzle astronomici da svelare. Il tutto rimanendo comodamente seduti sulla sedia.

Lunedì 4 novembre 2019, ore 20:30
Dimmi la tua massa e ti dirò come evolvi (pt.1)

Le stelle nascono, vivono e muoiono, anche se i tempi estremamente dilatati della loro evoluzione non ce la rendono evidente “in diretta”. Nel corso dell’incontro, ci addentreremo negli aspetti fisici e astronomici del ciclo vitale delle stelle. Dopo avere illustrato la formazione stellare all’interno delle nebulose, si parlerà della fase nucleare idrogeno–elio mostrando le diversità esistenti tra una stella e l’altra: ve ne sono infatti di simili al Sole, ma anche di più fioche e di più brillanti, fino a veri e propri mostri capaci di emettere in un minuto la quantità di energia che il Sole emette in un anno. Ci si rivolgerà poi alle fasi finali dell’evoluzione stellare, quando si formano nane bianche, stelle di neutroni e buchi neri, oggetti tra i più strani esistenti in natura. Per concludere, si accennerà a un importante “effetto collaterale” dell’evoluzione stellare: la sintesi degli elementi come l’ossigeno e il carbonio di cui sono principalmente costituiti gli esseri viventi, noi compresi.

Lunedì 2 dicembre 2019, ore 20:30
Pianeti fantastici e dove trovarli

Terra… Un luogo per noi familiare fatto di oceani, grandi foreste, alte montagne, magnifiche città. Così immensa, ma allo stesso tempo così piccola, così nostra… Tanto da averne in parte compromesso la bellezza. Non siamo più solo graditi ospiti, ma dispotici sovrani.
Tutto ciò ci porta a pensare che forse, in un futuro non troppo lontano, potremmo dover abbandonare il nostro pianeta. Per andare dove? Quale mondo potrebbe presentare caratteristiche tali da accogliere la vita? Soprattutto saremmo in grado di raggiungerlo? Le attuali tecnologie svelano scenari sempre nuovi e permettono un avanzamento costante delle ricerche. Scoperta dopo scoperta gli astronomi si stanno avvicinando sempre più alla soluzione di questi quesiti, sempre più vicini a quella “Terra promessa” tanto cercata. Ad oggi cosa sappiamo? Per ora, il nostro piccolo puntino blu rimane l’unico luogo capace di ospitarci, ma è un primato che potrebbe presto perdere. In questo incontro vi guideremo alla scoperta di nuovi e strani mondi sui quali, chissà, un domani potremmo andare a vivere.

Lunedì 3 febbraio 2020, ore 20:30
Dimmi la tua massa e ti dirò come evolvi (pt.2)

Proseguimento dell’appuntamento del 4 novembre 2019.

Lunedì 2 marzo 2020, ore 20:30
Viaggi nel tempo e altre follie temporali

TIC TOC, TIC TOC. Il ticchettio limpido e distinto di un orologio. Lo scorrere inesorabile del tempo, il presente che è già passato.
Ma cos’è il tempo?
Da sempre l’umanità sogna di afferrarlo, fermarlo, modificarlo, piegarlo al proprio volere, perché esso non solo misura la nostra percezione, ma dà forma e sostanza al nostro essere, al nostro divenire. In questo incontro vi condurremo in un viaggio alla scoperta delle caratteristiche del tempo, in compagnia delle parole di scienziati e filosofi che hanno cercato di comprenderne la natura e l’essenza, illustrando i tanti paradossi che si nascondono dietro quello che solo apparentemente è un inarrestabile e immutabile elemento della realtà fisica. Spingendoci là dove la scienza sconfina nella fantascienza, faremo il punto sui viaggi nel tempo e sulle altre “follie” accarezzate dalle odierne teorie.

Lunedì 6 aprile 2020, ore 20:30
Alla ricerca del nostro “Indirizzo Cosmico”

“Via Comezzano, 21 – 40026 Imola (BO) – Italia”
Questo è l’indirizzo dell’Osservatorio “Alfio Betti”. Semplice e comprensibile, no? In realtà, questo indirizzo è fortemente incompleto. Se lo fornissimo a un fantomatico “postino cosmico”, non saprebbe davvero da dove partire. In un Universo composto da mille miliardi di galassie, ciascuna con centinaia di miliardi di stelle, attorno a molte delle quali orbitano vari pianeti, “Imola” diventa un nome privo di significato. L’Universo è vasto, ma si fatica ancora a comprendere quanto davvero sconfinato esso sia. In questa lezione di approfondimento, scopriremo le strutture più importanti che possiamo incontrare in giro per il Cosmo. Impareremo a orientarci, tra galassie, quasar e buchi neri. Questo nostro viaggio culminerà con la scrittura del nostro “Indirizzo Cosmico Completo”.

Lunedì 4 maggio 2020, ore 20:30
CSI in astronomy, “Cosmo Science Investigation” 

È una debole “luce” la radiazione che ci arriva dalle profondità del cosmo, ma trasporta con sé molte informazioni. L’osservazione dell’Universo a tutte le lunghezze d’onda, dalle onde radio ai raggi gamma, rende possibile vedere e misurare fenomeni diversi, studiare i vari aspetti dei corpi celesti e ricostruire una sorta di “puzzle” che ne rivela la natura e il funzionamento.
Questo incontro sarà dedicato all’astronomia osservativa multi-banda. Si mostrerà come un dato oggetto cambi drasticamente aspetto quando osservato al di fuori della banda ottica, si illustreranno i diversi meccanismi di emissione della radiazione elettromagnetica e le informazioni astrofisiche che si ricavano da essa.

Lunedì 8 giugno 2020, ore 20:30
Eppur si evolve – Storia dell’evoluzione dell’Universo

È una vita lunga, quella dell’Universo. Nel corso della sua esistenza, ha attraversato fasi di oscurità e di bagliore e, ora che si avvicina ai 14 miliardi di anni di età, pare ancora in gran forma, formando stelle e plasmando galassie. Non sarà però così per sempre. Come avviene per ogni cosa, anche l’Universo sta lentamente andando verso la propria inesorabile fine. Oppure no?
In questa lezione di approfondimento attraverseremo la storia dell’Universo. Partiremo dai momenti prima della sua nascita, col Big Bang. Vedremo nascere le prime stelle, le prime galassie e le seguiremo crescere fino a diventare le gigantesche strutture visibili oggi in cielo. Giungeremo, infine, a scoprire come potrebbe andare a finire la sua esistenza.